Untitled document

 

 

 

 

Collier Bliss
con croce in oro bianco
e diamanti ct. 0,10.
Referenza 20067364
Collier Bliss
con croce in oro bianco
e diamanti ct. 0,013.
Referenza 20069854
Anello in oro bianco
e diamanti ct. 0,10
Referenza 20069855
Collana in oro bianco,
acquamarina ct. 0,90
e diamanti ct. 0,01
Referenza 20060594
€ 649,00 € 599,00 € 459,00 € 349,00

Anello in oro bianco
e diamanti ct. 0,08
Referenza 20067484

Anello in oro bianco 18kt
con perla freshwater
e diamanti
Referenza 20066977

Anello in oro bianco 18kt
con perla freshwater
e diamanti
Referenza 20066977

  anello bliss 20067484 anello bliss 20066977  
  € 649,00 € 419,00








Anello in oro bianco con
diamanti e acquamarina
Diamanti 0,14 ct
Acquamarina 1,65 ct
Acquamarina 7 x 9 mm
Anello in oro bianco con
diamanti e smeraldo
Diamanti 0,10 ct
Smeraldo 0,45 ct

Anello in oro bianco
con diamanti
Diamanti 0,25 ct
Orecchini in oro bianco con
diamanti e acquamarina
Diamanti 0,14 ct
Acquamarina 4,90 ct
Acquamarina 8 x 10 mm
       
       
Orecchini in oro bianco
con diamanti e smeraldi
Diamanti 0,20 ct
Smeraldi 2 / 0,84 ct
Ciondolo in oro bianco
con acquamarina
Acquamarina 1,15 ct
Acquamarina 6 x 8 mm
Ciondolo in oro bianco
con diamanti
Diamanti 0,25 ct
Ciondolo in oro bianco
con diamanti e rubino
Diamanti 0,13 ct
rubino 0,52 ct

 

Anello oro bianco con brillanti Anello oro bianco con brillanti
stile buccellati
Anello oro bianco e giallo con brillanti
stile buccellati

Orecchini e ciondoli solitari di varie carature

 

 

 

 

   



 

 

 

Catene, ciondoli e bracciali in oro a peso
ciondoli oro catene oro bracciali oro ciondoli oro

 

Perle di varie misure e varie qualità, naturali o coltivate. Marine o d'acqua dolce
fili di perle misure perle
Come nasce una perla in natura
Una perla naturale comincia a nascere quando un corpo estraneo (un parassita o un granello di sabbia) accidentalmente entra nel mantello soffice di un'ostrica, da dove non può essere espulso.
Per proteggersi, l'ostrica comincia a secernere una sostanza cristallina liscia e dura intorno all'oggetto estraneo. Questa sostanza si chiama madreperla. Fino a quando il corpo estraneo resta nel mantello, l'ostrica continua a secernere intorno ad esso la madreperla, strato su strato. Dopo pochi anni, il corpo estraneo viene completamente coperto dal lucente rivestimento cristallino. Il risultato è quella bella splendente gemma che chiamiamo perla.
Le perle coltivate
Le perle coltivate vengono formate dalle ostriche in modo quasi identico a quello naturale. La sola differenza è che l'oggetto estraneo viene introdotto nell'ostrica dall'uomo invece di affidarsi al caso, ma poi l'uomo si fa da parte e lascia che la natura e l'ostrica compiano la loro trasformazione, da corpo estraneo a gioiello.
Varietà e luoghi di provenienza

Le perle coltivate si dividono in due grandi categorie: perle di acque marine e perle di acqua dolce.

Le perle marine posso essere:

Le perle akoya, provenienti da Giappone e Cina, le perle coltivate giapponesi sono le più lucenti fra tutte le perle del mondo.

Le perle Bianche dei mari del Sud (Australia, Myanmar e Indonesia) - le perle coltivate bianche dei mari del sud vengono prodotte con grandi ostriche tropicali o semitropicali in Australia, Myanmar, Indonesia ed altri paesi del pacifico. Generalmente misurano dai 10 ai 20 mm. E sono molto pregiate per la relativa rarità e le grandi dimensioni.

Le perle Nere dei mari del Sud (Polinesia Francese), le perle coltivate nere dei mari del sud vengono prodotte con grandi ostriche perlifere, che si trovano principalmente nella Polinesia francese. Sono estremamente pregiate per il colore splendido ed esclusivo oltre che per le grandi dimensioni.

Le perle d’acqua dolce posso essere:

Le perle d'acqua dolce si trovano in baie e fiumi di tutto il mondo. Vengono facilmente prodotte con molluschi d'acqua dolce in Cina, in Giappone e negli Stati Uniti. Per lo più sono meno lucenti delle perle coltivate marine.

La percentuale di riuscita della coltivazione nelle acque dolci rispetto a quelle marine è più elevata da qui il prezzo più modico e la realizzazione di forme più bizzarre e colori più originali.

Le caratteristiche che determinano la rarità ed il valore di una perla

Qualità: viene fissata a partire dall'osservazione delle irregolarità della superficie della perla. Si considera irregolarità della superficie qualsiasi alterazione visibile ad occhio nudo dello strato perlifero. Più la perla è pulita, più è pregiata.

Lucentezza: è la combinazione di lucentezza e traslucidità. Una perla coltivata di qualità dovrebbe essere brillante, non opaca. La superficie della perla deve essere in grado di riflettere le immagini. Una perla troppo bianca, opaca o gessosa è di bassa qualità.

Dimensione: le perle coltivate vengono misurate in millimetri in base al diametro. Possono essere inferiori ad un millimetro, nel caso delle perle più piccole, o arrivare fino a 20 millimetri, nel caso delle grandi perle dei mari del Sud. A parità degli altri elementi, più grande è la perla e maggiore è il suo pregio.

Forma: poiché le perle coltivate vengono prodotte da ostriche allo stato naturale, è rarissimo trovare un esemplare perfettamente sferico. Tuttavia, quanto più una perla è sferica, tanto più è pregiata.

Come conservare e pulire le perle

Le perle sono fragili rispetto alle pietre preziose ed ai metalli preziosi. I cosmetici, i profumi e gli spray per capelli contengono sostanze chimiche che con il tempo potrebbero opacizzare la perla. Anche gli acidi contenuti nelle lozioni oleose e nel sudore potrebbero avere lo stesso effetto negativo. Pertanto è meglio indossare le perle dopo il trucco, il profumo e lo spray per capelli, e dopo averle indossate è consigliabile strofinarle con un panno soffice inumidito, per rimuovere le sostanze chimiche accumulate sulla perla ed evitare i danni del progressivo accumulo di queste sostanze sulla loro superficie. Le perle devono essere sempre tenute separate dai gioielli duri, come metalli e pietre preziose, per evitare graffi; vanno conservate in un panno morbido. Se le perle vengono indossate diverse volte alla settimana, è meglio cambiarne il filo almeno una volta l'anno. Occorre assicurarsi che tra perla e perla venga fatto un nodo. I nodi eviteranno che tutte le perle cadano, nel caso che il filo si spezzi. impediranno inoltre che le perle si strofinino l'una contro l'altra graffiandosi e scheggiandosi.

Contattateci per il nostro servizio di infilatura perle

 

Caratteristiche dei Diamanti Misura dell'anello in base alla circonferenza del dito
caratteristiche del diamante misura dell'anello
   

I livelli di purezza dei diamanti comprendono:

FL = Flawless, nessuna inclusione interna o esterna di qualsiasi genere visibile a 10 ingrandimenti da un occhio esperto. È il livello massimo di purezza, corrispondente alle pietre più rare e costose.

IF = Internally Flawless, nessuna inclusione interna visibile a 10 ingrandimenti da un occhio esperto, ma potrebbero esservi alcune piccolissime imperfezioni esterne nella finitura.

VVS-1 = Very Very Small Inclusions 1, solitamente si tratta di un’unica piccolissima inclusione visibile a 10 ingrandimenti solo da un occhio esperto.

VVS-2 = Very Very Small Inclusions 2, piccolissime inclusioni visibili a 10 ingrandimenti solo da un occhio esperto.

VS-1 = Very Small Inclusions 1, molto piccole inclusioni visibili 10 ingrandimenti.

VS-2 = Very Small Inclusions 2, diverse molto piccole inclusioni visibili a 10 ingrandimenti.

SI-1 = Small Inclusions 1, piccole inclusioni visibili a 10 ingrandimenti.

SI-2 = Small Inclusions 2, diverse piccole inclusioni visibili a 10 ingrandimenti.

SI-3 = Slightly Inclusions 3, inclusioni visibili a occhio nudo solo da un osservatore esperto.

I-1 (o P1) = Included 1, inclusioni visibili a occhio nudo.

I-2 (o P2) = Included 2, molte inclusioni distintamente visibili a occhio nudo che diminuiscono la brillantezza.

I-3 (o P3) = Included 3, molte inclusioni distintamente visibili a occhio nudo che diminuiscono la brillantezza e compromettono la struttura del diamante, rendendolo più fragile.

gradi di purezza diamanti

I gradi di colore:

La lettera D si riferisce alle pietre perfettamente incolori, le più rare e costose. Spostandosi lungo la scala normale del colore dalla D alla Z, le tonalità gialle e/o marroni aumentano progressivamente. Solo un osservatore esperto in condizioni di illuminazione particolari è in grado di vedere la differenza tra due livelli successivi (come E ed F). Comunque, molte persone, con un minimo di esperienza, sono in grado di vedere la differenza fra colori che lungo la scala distano fra di loro diverse lettere (come E e H).

Scala del colore:

D bianco eccezionale +

E bianco eccezionale

F bianco extra +

G bianco extra

H bianco

I-J bianco leggermente colorito

K-L bianco colorito

M, N-O, P-R, S-Z colorito


gradi di colore diamanti

 

Peso in carati:

peso in carati diamanti

Taglio:


Le nostre creazioni

Prodotti fatti a mano su ordinazione

Ciondolo in oro 18k Portatovaglioli
interamente in argento
Nomi in argento 925°/00
portatovaglioli catena con nome personalizzato

Fedina in argento oro rodiata
Cuore in argento diviso
in tre pezzi
Anello con quarzo citrino
in oro 750 °/
00
     

Anello con rubini
in oro bianco 750 °/
00
Anello con gambo in argento
fatto da orecchini in oro
stile antico
Riviera giro giro con brillanti in
oro bianco 750°/
00

 

Targa interamente in Argento fedi in oro 750 °/00

 

Consegna o spedizione gratuita
in tutti i comuni limitrofi a Firenze
ed entro 25 km.
grifonigioielli@gmail.com
Chiama 0552048039

 

 

 

I prodotti potrebbero non essere immediatamente disponibili, in caso di indisponibilità potranno essere ordinati.


Gioielleria oreficeria Firenze Galluzzo.

Oreficeria - Orologeria - L. GRIFONI - Via Senese, 291 - Tel. 0552048039 - Galluzzo - (FI) P.IVA 01463600484 | admin Twitter Facebook Google+ | COOKIES